Fabiuccio Maggiore

L'economista scomodo

Vaccini e rischio di disordini del sangue. Da sapere!

Dopo ore di analisi, di stallo e di ripartenze, ecco una Verità rivelata che converrebbe conoscere e diffondere riflettendo sulle sue implicazioni:

Nel sito ufficiale dell’ Agenzia Europea della Medicina (EMA) possiamo trovare un documento aggiornato al 24 Marzo, che andrebbe a comprovare la pericolosità del vaccino AstraZeneca chiamato adesso Vaxzevria, in merito ai rischi di trombocitopenia e disordini di coagulazione o trombosi con emorragie annesse. (qui il link: https://www.ema.europa.eu/en/medicines/dhpc/vaxzevria-previously-covid-19-vaccine-astrazeneca-risk-thrombocytopenia-coagulation-disorders)

Stando a questo aggiornamento nel bugiardino (che diviene un po’ più “veritino”) dovremmo dedurre che:

  • tutti i casi silenziati come “non correlazione” dovrebbero essere riconsiderati nel calcolo dei decessi causati dal vaccino.
  • I familiari dovrebbero sporgere denuncia con le prove in mano.
  • I casi definiti “rari” dovrebbero essere rivalutati recuperando i tanti decessi silenziati nel brevissimo periodo intercorso dall’inizio della sperimentazione ai casi emersi a malapena ad 1-2 mesi dalla partenza.
  • Si dovrebbe, per prevenzione, invitare i milioni di vaccinati ad un particolare controllo ed un monitoraggio fino a conclusione della sperimentazione, datata 2023.

Capisco che monitorare milioni di cavie su larga scala risulti difficile (ed è proprio per questo motivo che non si sperimenta su un numero così esteso di persone), ma almeno che invitino al “monitoraggio fai da sé”. Invece, nulla!

Questo è quanto riporta il documento:

Vaccino COVID-19 AstraZeneca: nonostante i benefici superano i rischi (ancora da vedere) possibile collegamento a coaguli di sangue molto rari con piastrine basse.

• Una combinazione di trombosi e trombocitopenia, in alcuni casi accompagnato da sanguinamento, è stato osservato molto raramente in seguito vaccinazione con il vaccino COVID-19 AstraZeneca.

• Gli operatori sanitari dovrebbero prestare attenzione ai segni e ai sintomi di tromboembolia e / o trombocitopenia.

• I vaccinati devono essere istruiti a consultare immediatamente un medico attenzione se sviluppano sintomi come mancanza di respiro, dolore al petto, gonfiore alle gambe, dolore addominale persistente in seguito vaccinazione. Inoltre, chiunque abbia sintomi neurologici inclusi mal di testa gravi o persistenti e visione offuscata dopo vaccinazione, o chi manifesta ecchimosi (petecchie) oltre il sito di vaccinazione dopo pochi giorni, dovrebbe consultare immediatamente un medico.

Dobbiamo diffondere queste notizie affinché i vaccinati sappiano e possano avere complete informazioni. Ognuno agisce secondo una “libera scelta” però, se le informazioni sono parziali e fuorvianti, rischiamo che qualcuno speculi sull’incoscienza altrui.

Sapere è un Diritto!

Per Uomini Liberi e Sovrani!

Fabiuccio Maggiore

Fabio Maggiore

Economista sano di mente, Scrittore e Blogger. Grazie per il tuo sostegno alla ricerca indipendente. Per Uomini Liberi e Sovrani! F.M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *