Fabiuccio Maggiore

L'economista scomodo

SIAMO LA MAGGIORANZA!!!

LA MAGGIORANZA RIFIUTA IL GREEN PASS E LA TERAPIA GENICA SPERIMENTALE!

Perché i giornali d’Italia non riportano la notizia delle manifestazioni contro l’infame tessera verde che si sono tenute per moltissime Piazze d’Italia, sottolineando la partecipazione e la volontà di un Popolo che non vuole pass della discriminazione sociale?

SIAMO NOI LA MAGGIORANZA!!!

Il fatto che le cavie sottoposte a sperimentazione genica siano una maggioranza (dicono l’85% gli inoculati degli inoculabili), non significa che questo sia indice di consenso. 

In una Società Democratica e Civile, infatti, il consenso non lo si estorce né lo si ottiene con campagne manipolatorie ed ingannevoli!

Se dovessimo chiedere a chi si è prestato a far da cavia le ragioni per le quali è stato spinto a compiere l’atto troveremmo una o più delle seguenti:

  1. per non perdere il lavoro (= estorsione e ricatto)
  2. perché lo hanno fatto tutti (= omologazione massiva)
  3. perché lo ha detto “Draghi” ( = servitù ad un’Autorità) 
  4. per entrare nei locali (= schiavismo consumistico)
  5. perché sono sicuri ( = manipolazione e truffa)
  6. perché lo dice la Scienza ( =scientismo dogmatico)
  7. perché il Covid uccide (= terrorismo psicologico)

Queste sono le principali false motivazioni che hanno spinto degli uomini a farsi inoculare una sostanza estranea ed ancora ignota per i suoi effetti sull’organismo e sulle cellule.

Se chiedessimo loro, al netto di ogni forma estorsiva, ricatto o manipolata scelta, ti vaccineresti per una tua libera scelta?

La risposta sarebbe certamente: “NOOOOO!”

Molte delle cavie, oggi, storcono il naso all’idea di sottoporsi ad una terza inoculazione.

Hanno, finalmente, ben compreso che si tratta di una vaccinoterapia ben diversa dalle vaccinazioni passate con le quali facevano una volta accostamenti (es. vaccino contro il vaiolo). 

A ciò, nonostante le resistenze di una mente che per preservarsi rifiuta psicologicamente alcuni elementi, si aggiungono:

  1. le continue notizie di malori improvvisi post vaccino, che sommate tra loro confermerebbero sempre più la pericolosità della sperimentazione in corso.
  2. un numero di non vaccinati ancora in vita a distanza di quasi 2 anni da una pandemia da virus mortalissimo, che si riversano per le strade per difendere diritti umani legati a quelle libertà fondamentali che gli stessi vaccinati hanno ceduto, almeno per le prime due dosi. 

Se errare è umano è la perseveranza all’errore che diviene diabolica. Pertanto, il mio invito razionale, è quello di acquisire sempre più consapevolezza per unirsi, insieme, vaccinati e non vaccinati, per arrestare il prima possibile tutta questa evidente follia. 

Lasciamo le terze dosi alle famiglie dei nostri Governanti, così magnanimi da preoccuparsi per la nostra salute genica ma da indebitarci, impoverirci sempre più, aumentare i prezzi di carburante, gas, materie prime e beni di prima necessità, toglierci il lavoro, tagliare la spesa e altro ancora. 

Se non sei un cretino e hai letto queste parole, le accoglierai con approvazione e consenso…un libero consenso.

Per Uomini Liberi e Sovrani!

F.M.

NO GREEN PASS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *