Fabiuccio Maggiore

L'economista scomodo

I VACCINI ANTI-COVID19 SONO POTENZIALMENTE PERICOLOSI!!! ECCO LE PROVE!!!

“Aveva solo 41 anni ed era in ottima salute.  Pretendo la verità sulla morte di mia figlia.”

Queste sono le parole del padre di Sonia Azevedo, infermiera portoghese morta 48 ore dopo l’inoculazione del vaccino anti-covid19 della Pfizer.

Stanno ancora accertandone le cause della morte, ma non credo che, dopo l’autopsia, possano ricondurre la stessa al vaccino. Non perché questo sia innocuo e sicuro, come venditori e “viventi mai nati” sosterrebbero, quanto perché hanno attivato una macchina così talmente tanto grande, tra soldi e potere, che non potrebbe essere arrestata in questo modo.

E che dire poi della dottoressa messicana di soli 32 anni Karla Cecilia Perez Osorio?

Karla faceva il medico internista nell’Ospedale Generale della Zona numero 7 di Monclova, Coahuila, dell’Istituto Messicano di Sicurezza Sociale (IMSS).

E’ stata vaccinata alle ore 09:30 del 30 dicembre, nel 105 Monclova Fanteria Battaglione, e in pochi minuti ha presentato le prime reazioni.

“Formicolio alle labbra e alle estremità, gli hanno dato un farmaco e sono tornati al lavoro, ma 20 minuti dopo ha presentato paralisi alle braccia, alle gambe, varie crisi, fino a quando è caduta in uno stato di incoscienza”, ha spiegato Rivas Gallardo, la cugina del medico. 

La rara malattia che l’ha colpita è conosciuta con il nome di mielite trasversa

La comparsa di una lesione del midollo spinale e del sistema nervoso, conosciuta come mielite trasversa, è una gravissima reazione post vaccino che si presentò anche su uno dei partecipanti al test del gruppo farmaceutico AstraZeneca, ragione per cui sospesero agli inizi di dicembre la III fase di sperimentazione del vaccino.

In foto la dott.ssa Karla Cecilia Perez Osorio

Sebbene il presentarsi di un caso di mielite trasversa durante le vaccinazioni determinò la sospensione delle sperimentazioni il 9 settembre, l’Astrazeneca riprese i lavori il 13 settembre perché l’EMA, l’Agenzia Europea del Farmaco finanziata dalle stesse industrie produttrici-venditrici, decise che non c’era una correlazione causale tra la malattia ed il vaccino.

Grazie all’EMA e all’Astrazeneca anche la bella e giovane dottoressa Karla Osorio resterà paralizzata negli arti inferiori e superiori con danni al cervello permanenti senza che, però, il vaccino possa essere condannato.

Qual è, dunque, il nostro potere contrattuale in questo gioco di forza contro i colossi del farmaco?

 

Vediamo, adesso, un altro danno post vaccino degenerato nella Paralisi di Bell.  

Un documento della stessa FDA (Food and Drug Administration) riporta 4 casi di paralisi di Bell tra i volontari vaccinati e raccomanda un attento monitoraggio dopo la somministrazione di massa. La paralisi di Bell è una malattia neurologica molto grave e a volte irreversibile che determina paralisi facciale e l’incapacità di controllare i muscoli del viso dal lato colpito. 

Tutto questo dimostra che i vaccini hanno sicuramente un effetto sul nostro organismo potenzialmente pericoloso e che, sebbene alcuni danni possano essere non visibili nei primi momenti, potrebbero con buone possibilità scalfire la nostra salute e presentare il conto solo in un secondo tempo. 

Il fatto che prima di vaccinarsi un individuo debba firmare, nell’assoluto fideismo cieco, il documento di consenso dove al punto 8 si dichiara:

E al punto 10, cosa ancor  più grave, NON si conoscano “i danni a lunga distanza”

…fa comprendere i potenziali pericoli non ancora conosciuti che dovrebbero far riflettere su tutta questa macchinazione in merito ad una vendita vaccinale per il tramite di campagne pubblicitarie nella totale assenza di cautela scientifica di molti camici bianchi che affermerebbero la sicurezza di vaccini senza, a questo punto ritengo, avere letto con attenzione lo stesso documento di consenso pre-vaccino.

Se il vaccino fosse veramente collegato ai passi della Scienza, nei metodi e nelle evidenze della stessa, non si firmerebbero simili consensi, le Industrie del Farmaco non chiederebbero lo scudo legale per eventuali danni, né la Scienza verrebbe sostituita da uno Scientismo molto pericoloso capace di degenerare in una deriva sociale quale quella dei nostri giorni.

L’assolutismo scientifico non può essere ammesso in una Società Civile, ancor di più quando c’è di mezzo la Vita e c’è chi si impone senza neppure volere accollarsi le responsabilità degli stessi effetti impositivi avanzati.

Pensa, Dubita, Esisti!

Per Uomini Liberi e Sovrani!

F.M.

Fabiuccio Maggiore

Condividi e Sostieni la mia attività di ricercatore indipendente. Grazie di cuore per ogni tua donazione e sostegno alla ricerca. Per Uomini Liberi e Sovrani! F.M.

2 commenti su “I VACCINI ANTI-COVID19 SONO POTENZIALMENTE PERICOLOSI!!! ECCO LE PROVE!!!

  1. Scusa fabiuccio, le fonti sono confermate, mi metto i link per favore? Perché un caso in Messico e un altro in Portogallo non sono attendibili senza aver altre fonti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *