Fabiuccio Maggiore

L'economista scomodo

Fermare il “contagio” o il lavoro?

Che oggi ci ritroviamo in guerra, ormai, è di dominio pubblico.

Capire chi è il nostro nemico contro cui combattere, però, non è semplice per tutti.

C’è chi crede che il pericolo possa giungere da un virus influenzale, detto Covid19, giustificando dunque ogni scelta politica intrapresa perché il bene di tutti prevede la cessione di libertà fondamentali in ragione della sicurezza. Ci troveremmo senz’altro d’accordo se lo Stato fosse giusto, se non esistessero crisi ed ingiustizie e, dunque, dubitare della buonafede dei governanti non avrebbe molto senso.

Purtroppo così non è e la prova sono le continue crisi antecedenti questo periodo pandemico!

Invito, pertanto, a spostare il nostro focus ragionando sul modus operandi del Governo, pensando che il pericolo non provenga possibilmente dal Covid, ma da chi, ancor prima della pandemia globale, reclamava cessioni di sovranità popolari in ragione di una Europa Unita per il godimento di una consorteria finanziaria apolide contraria all’interesse dei Popoli Europei.

Per chi porta con sé un pizzico di infarinatura di basi politiche e segue da tempo e con interesse certe dinamiche (come il sottoscritto) è chiaro anche dove vogliano andare a parare questi malati di mente…

Per cedere sovranità assecondando il loro volere, occorre che il Popolo perda i propri poteri, tra i quali quello economico. Se il Popolo non ha più una Produzione Nazionale, uno Stato a garantire lui alcuni servizi essenziali, potrà meglio cedere ai ricatti di un Mercato liberticida governato dai Faraoni del Capitale.

Dal 15 ottobre, non vogliono fare altro che colpire le imprese d’Italia complicando ulteriormente la vita dei lavoratori italiani. Dalle iniziali chiusure, confinamenti e coprifuoco, alle aperture gambizzate dietro pass discriminatori, il tentativo subdolo oltre la vaccinazione globale che affermi il loro potere sulla vita, è quello di arrestare la produzione (grande reset) ed introdurre strumenti di controllo sempre più invasivi per stanare la dissidenza e colpirla col pretesto machiavellico che il falso fine (la salute pubblica) avrebbe giustificato ogni mezzo.

Non cediamo ai loro ricatti! Ci sono tantissime cavie che non vogliono più continuare la sperimentazione e quando pensano alla terza dose storcono il naso. Uniamoci e sbrighiamoci a rimuovere questi vili mafiosi che seggono all’interno dei nostri Palazzi.

Per Uomini Liberi e Sovrani!

F.M.

lavoro diritto
No payment method connected. Contact seller.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *