Fabiuccio Maggiore

L'economista scomodo

DRAGHEN OBBLIGA: VAXINARE TUTTI!

Strofinate gli occhi con le nocche delle vostre mani prima della lettura. Datevi anche una sberla sulla guancia se questo può servire a scuotere la vostra attività neuronale. Non così forte! Siete pronti?

Mario Draghi, quell’uomo che dovrebbe trovarsi ovunque fuorché a capo del Governo Italiano, ha il potere di decidere le sorti del Nostro Popolo… e questo è chiaro. 

L’ultimo decreto firmato Draghi e che partirà dal 7 Aprile fino alla fine del mese, trovando una continuità anche nei mesi successivi, persegue 2 obbiettivi principali:

  1. DISTRUGGERE L’ECONOMIA NAZIONALE
  2.  RENDERE OBBLIGATORIO IL VACCINO

Il primo punto, si verifica agevolmente senza tanti voli pindarici. Mantenere aperti ma gambizzati alcuni settori, mentre altri rimangono chiusi e moribondi senza la dovuta assistenza: turismo, trasporti, ristorazione e pub, palestre, scuole di danza, cinema, teatri e luoghi di cultura sono i settori ai quali viene proibita l’apertura perché ritenuti luoghi di alta unzione. Distruggere tutte queste imprese significa distruggere il valore umano e tutta la ricchezza in generale, con gravi ripercussioni per tutto il sistema economico nazionale, anche per quelli che oggi restano aperti agonizzanti.

Può un virus influenzale da una letalità ridotta giustificare una simile auto-distruzione e sabotaggio dello Stato Sociale? Chiaramente no!

Ma andiamo al secondo pilastro politico che regge la struttura criminale: IL VACCINO. Mario Draghi, un Usuraio Internazionale traditore della Patria, inserisce in questo nuovo decreto l’obbligo per la categoria dei medici e sanitari di vaccinarsi (leggasi art.4 del decreto).

Questa folle quanto criminale disposizione pesta e calpesta violentemente l’articolo 32 della Costituzione Italiana che sancisce:

“La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.

Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.”

Perché in una Costituzione promulgata nel 1947, qualcuno ebbe il capriccio di introdurre questo diritto a tutela della salute?

Per ragioni storiche!

Un anno prima, venne celebrato a Norimberga il Processo ai Dottori, nel quale vennero condannati all’impiccagione alcuni medici nazisti.

Durante il Regime Nazista vennero compiute diverse sperimentazioni umane in modo forzato ed imposto, proprio come stanno facendo i nazisti a noi contemporanei che in modo dittatoriale hanno conquistato i vertici e le posizioni apicali delle nostre Istituzioni.

Ma com’è possibile che si possano permettere di spingersi fino a queste barbare violenze sociali senza che il Popolo insorga in difesa dei propri diritti? La risposta potrebbe essere la seguente: “L’ assoggettamento ad uno Stato di Terrore inibisce l’azione.” Herman Goering, leader e militare nazista, rispose così alla domanda: “Come avete convinto il popolo tedesco ad accettare tutto questo?”

“E’ stato facile e non ha nulla a che fare con il nazismo. L’unica cosa che si deve fare per rendere schiave le persone è impaurirle. Se riuscite a immaginare un modo per impaurire le persone, potete fargli quello che volete.”

Quali sarebbero le paure del Popolo oggi? 

Per rispondere, riprendiamo la Piramide dei bisogni fornitaci dallo psicologo Abraham Maslow nel 1954

 

Maslow spiegò attraverso questa piramide che alla base di tutti i bisogni, vi fossero quelli primari individuabili in:

  1. fisiologici collegati alla sopravvivenza umana 
  2. sicurezza, tutto ciò che ci consente di avere una stabilità umana, economica che ci garantisca un grado di protezione.

Persi questi due bisogni primari crolla tutto! Siamo come animali in corsa che scappano impauriti alla vista del predatore. Covid, ebola, debito, spread, cambiamento climatico, meteoriti, meteorismi e scorregge.

Basta!

Che la paura della morte si sostituisca con il coraggio per la vita!

Buttiamo fuori dalla Casa del Popolo questo misero Usuraio Internazionale e non permettiamo che anche solo una categoria di lavoratori venga obbligata a sottoporsi ad un esperimento ancora in corso di sviluppo. Uniamoci in protesta e facciamo sentire la nostra voce!

MARIO DRAGHI va CONDANNATO ed ARRESTATO per:

  1. CRIMINI DI GUERRA
  2. CRIMINI CONTRO L’UMANITA’, 
  3. USURA
  4. ATTENTATO CONTRO LA COSTITUZIONE
  5. ATTENTATO CONTRO L’INTEGRITA’, L’INDIPENDENZA E L’UNITA’ DELLO STATO.
  6. FALSO IN BILANCIO
  7. INFEDELTA’ NELLA GESTIONE PUBBLICA
  8. ABUSO D’UFFICIO
  9. CONCUSSIONE
  10. ISTIGAZIONE AL SUICIDIO

E’ ora di prendere Coscienza e animare il Popolo affinché insorga contro la Tirannide Usuraia! 

Dalla Rete alle Strade fino ai Palazzi!

Per Uomini Liberi e Sovrani!

F.M.

Fabio Maggiore

Economista sano di mente, scrittore e blogger.
Grazie per il tuo sostegno alla ricerca indipendente.
Per Uomini Liberi e Sovrani! F.M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *