Fabiuccio Maggiore

L'economista scomodo

COVID 19: UN VIRUS INTELLIGENTE O…?

Le cose sono due e non possono certo coesistere:

O questo Covid19 è un virus intelligente che si diffonde nelle città con più elevato Pil, oppure è una grande sceneggiata che vede la complicità di “giornalai e scemenziati” asserviti al Padrone per mettere in ginocchio l’Italia.

Delle due una… non si scappa!

Mai visto nulla di così umanamente irrazionale e lontano da ogni scientificità!

Un virus che attacca la Lombardia, la regione d’Italia tra le prime per produzione italiana con il 64% di casi registrati di contagi proprio nel suo territorio.

Anche in Sicilia il Signor Cov-id è arrivato!

Si è presentato anche a Bagheria, nel mio Comune di residenza. Ha visto la povertà ed è scappato a gambe levate. E’ così che funziona a quanto pare. Ma se a Bagheria ha avuto la mortalità pari ad un pezzo di mollica andato di traverso, allora perché a Milano ci sarebbe stata questa ecatombe?

Domande aperte che troveranno risposta, ma qualcuno che certo scemo non è (Dott. Stefano Montanari), invita a riflettere anche sulla correlazione tra virus Cov-id19 e vaccinazioni anti-influenzali. La Lombardia è anche, infatti, tra le prime regioni d’Italia per vaccinazioni. Il pensiero deduce che:

  1. certamente vaccinarsi non è servito a nulla.
  2. ci sono le elevate probabilità che il vaccino abbia recato un danno alle persone, riducendo o rincoglionendo, di fatto, l’esercito immunitario del quale la Natura ci dispone.

Come testimonianza diretta, se la cosa può interessare e rafforzare tale percorso mentale, ho visto la nonna materna e il nonno paterno ammalarsi e morire nell’arco di poche settimane dal vaccino antinfluenzale. Mentre mia nonna ha lamentato per settimane il dolore al braccio e la perdita delle funzionalità dell’arto dove il veleno era stato inoculato per finire con un crollo polmonare accompagnato da prodotti NOVARTIS fino alla fossa per il risparmio e felicità delle casse dell’INPS, mio nonno (che aveva più vitalità del nipote) è stato colpito giorni dopo il vaccino antinfluenzale da un’influenza letale. Si chiamano correlazioni temporali che non possono essere certo casuali. Nel caso della nonna materna (pensate a quale degrado della vendita medica siamo arrivati), un killer vestito da medico ha battuto tutta la strada citofonando per le case, senza autorizzazioni familiari convincendo gli anziani che fosse giusto vaccinarsi e vaccinandoli, e sapete perché?

Più vaccini e più guadagni!

Solo questo basterebbe per capire il crimine dei “venditori in camice” contrario alla Salute Pubblica e alla nostra stessa Costituzione Italiana che la preserva. 

Ma ritorniamo ai nostri giorni e continuiamo l’analisi.

Siamo nella Fase 2. Sono finiti i domiciliari, detti con l’anglicismo che fa fighi “lockdown” (così i domiciliari pesano meno). Le persone adesso si assembrano, fanno all’amore, portano la mascherina e la mettono sotto il naso, sul mento, solo per fare contenti Speranza, Conte e commissari londinesi.

Alcuni la tengono da soli in macchina perché ormai neppure comprendono perché serva. Altri la indossano in pendant con la maglia, con la borsa e con l’occhiale. Qualcuno ne ha fatto pure un’oggettistica di moda e la vende al rialzo. Qualcuno la tiene perché si sente figo nell’essere misterioso. Qualcun’altro si sente un dottore chirurgo per la felicità della mamma, mentre la madre si scopre infermiera. La sera col marito si trova in reparto rianimazione ma nulla. Non ce l’ha fatta! Nessun segnale!

Qualche altro, come me, la tiene nel taschino solo per avere accesso nelle zone dove richiesta ed è così sporca e maltrattata che quando la indosso anche per un frangente di secondo agli ingressi dei negozi, attento alla mia vita. 

La certezza, dopo la fine di topgun,  è che nessuno si sta infettando come nei film apocalittici degli zombie dopo il “via libera”.

Forse perché eravamo già tutti zombie? Alt! Non diamo la colpa anche qui al Signor Covid…

Chi ancora deambula coscientemente vede solo gente che si affama, imprese che chiudono ed un economia in totale malora.

Ma mentre da una parte aumentano le difficoltà, dall’altra aumentano anche le opportunità per chi specula, come i Padroni del Denaro. Seguono gli stessi passi da secoli:

  1. Creano denaro 
  2.  te lo prestano 
  3. te lo indebitano
  4. Contraggono la moneta o costruiscono crisi politiche-sociali per generare difficoltà
  5. utilizzano il tuo debito per espropriarti le proprietà e della crisi per privarti dei tuoi diritti.

Questi speculatori non vogliono mica che il film finisca e non credo neppure sia di così difficile comprendonio capirne le ragioni:

attraverso il denaro hanno comprato (senza pagare) tutto e controllano tutti i campi dell’economia. Pensavi forse che la farmaceutica ed il business delle malattie, tra i primi business al mondo insieme a quello delle armi, potesse essere lasciato al pubblico interesse disinteressato dal capitale?

Ma dove vivi? Su Marte? 

Il marziano mi domanda allora: “Ma allora Fabiuccio come te li spieghi tutti questi decessi?” 

Non sono un medico, ma un ricercatore economico che si documenta… so che la gente nasce, vive e muore.

La gente muore.

Leggendo i dati sanitari, statisticamente sappiamo che muoiono migliaia di persone al giorno, in tutta Italia, per malattie cardiocircolatorie, infarti, ictus, cancro ed altre malattie che potrebbero recar danno alle psiche dell’ipocondriaco, quindi fermiamoci qua.

So anche che molte autopsie non sono state fatte perché cremavano i corpi e che molti decessi erano legati a persone di terza età con più di 2-3 patologie annesse, grazie anche all’Istituto Superiore della Sanità e al filtraggio di una sporcizia informativa che giungeva dallo scienziato Giuliano Tarro, Stefano Montanari ed altri.

Anche l’ansia gioca brutti scherzi, quindi non ti angosciare della vita e abbracciala insieme all’ossigeno perché sia mai, che un giorno, ti convincano che anche quello è male e ti inducano a respirare con le bombole d’ossigeno.

Magari poi anche lì ti chiederanno interessi d’ossigeno godendo della tua apnea e difficoltà respiratoria.

Così funziona il sistema mafioso fondato sul bisogno.

La Mafia Bancaria che everte ogni ordine sociale ci ha convinto che per vivere (scambiare) occorressero le bombole d’ossigeno (credito bancario o moneta a debito) dicendoci che l’ossigeno libero (moneta statale priva d’interessi passivi) fosse finito.

Vedi, a pochi metri dall’Italia, in Svizzera, fanno all’amore per le strade senza mascherina. Il Signor Covid se ne sta buono per i fatti suoi senza disturbare nessuno.

C’ è una cosa che si chiama “terrorismo psicologico“, ripresa in diverse occasioni da terroristi in azione. Uno tra questi era un certo Mario Monti che ebbe il coraggio di affermare:

“Servono grave crisi per fare passi avanti. Saremo pronti alle cessioni (di sovranità) solo quando il costo politico e psicologico del non fare (ad esempio non mettersi la mascherina, non scaricare l’app immuni, non microchipparsi, non vaccinarsi etc.) sarà superiore del costo del fare (es. vaccinarsi, avere un drone nella stanza da letto, essere controllati h24 etc.) perché c’è una crisi in atto conclamata (esempio il Signor Covid).”

Se ancora non fosse chiara la situazione, non preoccupatevi perché ho preparato delle sedute spiritiche di gruppo. Contattatemi!

Per Uomini Liberi e Sovrani!

Fabiuccio Maggiore

Non dimenticarti di iscriverti al sito attraverso la mailing list, per tenerti aggiornato su articoli e video senza dipendere da piattaforme terze che ne manipolano la visibilità. Sostieni l'informazione libera e sovrana. Grazie, Fabiuccio!

Un commento su “COVID 19: UN VIRUS INTELLIGENTE O…?

  1. Gran bell’articolo, complimenti!
    L’ho conosciuta grazie a questa crisi, come altri personaggi di spessore che raccontano il vero…Devo dire che molta gente sta cominciando ad aprire la mente, anche se, a mio parere, sarà molto difficile convincere la gente che da decenni (anche secoli) è stata così brutalmente ingannata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *