Fabiuccio Maggiore

L'economista scomodo

Coscienza e Pace

Falsificatori e mistificatori storici sfruttano il potere monetario per controllare le nostre menti.

Chi non riconosce l’esistenza di quello che veniva chiamato già all’inizio del ‘900 come “The Money Trust“, (il Cartello Monetario), cadrà sempre in una visione distorta del mondo finendo per prendere, coerentemente, ogni qualvolta, delle scelte sbagliate.

Pensare che i più ricchi del pianeta come i Rothshild, o uomini come Gates, Bezos, Zuckerberg, Musk, Soros e compagni siano disinteressati al mantenimento nel tempo di questo potere acquisito, e che siano filantropi arricchitisi per donare tutto il loro amore all’umanità, è da sciocchi.

Credere che un uomo con un conto con 3, 4 o (fossero anche) 5 zeri, abbia un potere pari a quello di chi può scommettere milioni di euro o dollari possedendo decine di miliardi in deposito è da sciocchi.

Rifiutare queste semplici verità dimostrabili senza complessi teoremi o titoli di laurea in economia, ma con l’utilizzo di una logica elementare non ti agevolerà l’esistenza quindi ti consiglio vivamente di spalancare i tuoi occhi e seguirmi nei facili ragionamenti ove si gettano le basi della politica:

“Dobbiamo ripristinare il potere monetario in seno allo Stato, facendo in modo che lo Stato-apparato ritorni ad essere la Casa del Popolo e non la Cosa Nostra di corrotti e mafiosi, iniziando col sostenere forze politiche che abbiano la medesima visione e condividano i medesimi ideali e valori non limitandoci ad un voto ogni 5 anni, ma partecipando ad un processo giornaliero di scambio politico sano.
Il nuovo Governo, sostenuto dal Popolo, dovrà avviare una serie di riforme tese a socializzare la ricchezza togliendo ai privati il potere di gestire settori d’interesse pubblico partendo dalla moneta. Il primo settore che deve essere riformato è quello bancario e finanziario. Le banche commerciali possono solo svolgere la funzione di intermediari del credito e non di creatori di moneta falsa attraverso false scritture. Alla base di ogni creazione monetaria deve esistere una centralizzazione della moneta istituzionalmente concepita senza che il mercato gestisca la transizione con falsi strumenti criptati utili solo agli speculatori, a scambi illeciti o ciò che danneggi la collettività. La Borsa e i mercati finanziari saranno normati e regolamentati perché non esiste guadagno nello scommettere contro qualcuno, arricchendosi nelle sciagure di altri uomini.”

Gli uomini più ricchi del pianeta non sono uomini di successo ma dei ladri che hanno tolto alla collettività per concentrare a sé una ricchezza inspendibile, dunque che devono per forza di cose accantonare.
Ogni loro accantono addormentato ha privato la collettività del giusto quantitativo monetario necessario per la circolazione e la creazione di valore attraverso gli scambi.
Se vogliamo l’equilibrio, la stabilità e la pace, ancor prima di issare bandiere dovremmo imparare a ragionare sulle cose.
Diversamente, l’uomo continuerà a dire sciocchezze fino a quando una nuova guerra non lo avrà spazzato via portandolo alla tomba con la medesima coscienza di quando iniziò a scoprire il mondo dall’interno della sua culla adornata di giochi e di spensieratezza.

La pace esteriore è il prodotto ultimo di una pace interiore. Senza pace interna e senza coscienza, produrremo solo mostri dove la guerra altro non sarà che il risultato coerente nel tempo e nello spazio pianto dagli uomini ciechi senza vista e senza visione.

Per pochi uomini senza senno molti saranno costretti a perdere il sonno.
Vinci, prima di ogni cosa, la tua guerra interiore.

Per Uomini Liberi e Sovrani!

Fabiuccio Maggiore

Grazie per il tuo supporto!

Inserisci l’importo della donazione, riceverai immediatamente una email con la mia tesi in allegato

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.

Totale Donazione: 50,00€

Sostieni la ricerca indipendente con una donazione:

Intestato a Fabio Maggiore 

NUMERO DI CARTA: 5333 1711 0945 5150

IBAN: IT91T36 0810 5138 2888 5458 8856

CASUALE: DONAZIONE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *